Ebbene sì, bisogna dirlo: non ci mancano l’allegria, la fantasia, anche se avremmo tutti i motivi per lasciarci andare, vista la fatica di stare a contatto con la sofferenza. Dunque, anziché lamentarci proviamo a ribaltare i luoghi comuni, liberando la creatività di persone specialissime (Alda Merini, Ligabue – il pittore, non il cantante – non vi dicono nulla?) con progetti che promuovono l’arte, la bellezza, la manualità, lo scambio di nuove abilità.

  • Orto che cura
  • Lessico tessuto
  • Arealab
  • Tipografia
  • Laboratori di ceramica e legno

RESTA IN CONTATTO CON NOI

CONTATTACI