NEWS MARGINE

Un Manifesto cooperativo per l’educazione
e la tutela dei diritti
dell’infanzia e dell’adolescenza

Un appuntamento importante per la cooperazione sociale, quello del 12 dicembre a Bologna, in occasione del 60° anniversario della Dichiarazione universale dei diritti del fanciullo e del 30° anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

Ed eravamo presenti anche noi, con la nostra Area minori, ben rappresentata da Elena Mapelli, Cristiana Pinna, Roberta Portoghese e Roberta Tallone.

 

Da due anni, infatti, l’Area minori del Margine fa parte dei gruppi di lavoro di Legacoop “Crescerete” e “Già”, rispettivamente dedicati alla fascia 0-6 e successiva.

Coordinati da Alberto Alberani, responsabile area welfare di Legaccop Emilia Romagna e vicepresidente di Legacoopsociali, i due gruppi rappresentano un punto di riferimento per quanto riguarda l’analisi e la valutazione della qualità dei servizi a disposizione dei minori e delle sperimentazioni in corso a livello cooperativo.

Nell’incontro bolognese è stato presentato il primo Manifesto cooperativo per l’educazione e la tutela dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza: dieci principi che intendono esprimere “la visione dei cooperatori e delle cooperatrici sociali di Legacoop, che da oltre 40 anni lavorano per garantire dignità e tutela alle persone, a partire dai primi anni di vita”.

 

 

I 10 principi del Manifesto

SEGUICI SU FACEBOOK

Facebook Pagelike Widget